Vatican and canon law

Pro Iure patrio stamus

Decreto generale del Segretario di Stato

SEGRETERIA DI STATO

DECRETO GENERALE

IL SIG. CARDINALE SEGRETARIO DI STATO

– visto il Decreto Generale del 23 dicembre 2021, emanato da questa Segreteria di Stato;

– vista l’Ordinanza del Presidente della Pontificia Commissione dello Stato della Città del Vaticano N. CDLXI in materia di emergenza sanitaria pubblica, del 16 dicembre 2021;

– vista l’Ordinanza del Presidente della Pontificia Commissione dello Stato della Città del Vaticano N. CDLXVII contenenti ulteriori misure in materia di emergenza sanitaria, del 05 gennaio 2022

– vista l’ordinanza del Presidente della Pontificia Commissione dello Stato della Città del Vaticano n. D del Presidente della Pontificia Come proroga le misure in materia di emergenza sanitaria, del 30 marzo 2022;

considerato che il perdurare dell’attuale situazione di pandemia richiede specifici provvedimenti straordinari ed eccezionali volti a contrastarla e a garantire lo svolgimento in sicurezza delle attività, anche in deroga alla normativa vigente,

dispone quanto segue

1) le previsioni contemplate nell’Ordinanza N. D del Presidente della Pontificia Commissione dello Stato della Città del Vaticano del 30 marzo 2022, si applicano a tutto il personale (Superiori, Officiali ed Ausiliari) dei Dicasteri, Organismi ed Uffici della Curia Romana e delle Istituzioni Collegate alla Santa Sede, e si estende ai collaboratori esterni e a coloro che a qualsiasi ulteriore titolo svolgano attività lavorativa o di formazione o di volontariato presso i medesimi Enti, al personale delle ditte esterne e a tutti i visitatori ed utenti;

2) fatti salvi i controlli demandati al Corpo della Gendarmeria, il Responsabile di ogni Ente è tenuto ad attivare ogni forma di verifica del rispetto delle prescrizioni sanitarie, nei termini previsti dal Decreto Generale del 23 dicembre 2021;

3) la valutazione degli elementi per l’eventuale esenzione dagli obblighi del Decreto Generale del 23 dicembre 2021 è demandata alla Sezione per gli Affari Generali della Segreteria di Stato;

4) il presente Decreto, promulgato mediante L’Osservatore Romano, sarà pubblicato anche nel commentario ufficiale degli Acta Apostolicae Sedis.

Dal Vaticano, 20 aprile 2022

PIETRO CARD. PAROLIN

Segretario di Stato

Torna su